Adaline – L’eterna giovinezza

“Adeline” il film, spicca nell’eleganza di fotografia, scene e costumi; mostra una bellezza malinconica ribaltando il fascino della vita eterna.
Blake Lively ha interpretato Adaline Bowman  alla perfezione, mantenendo i modi e i gesti della donna nata nei primi del ‘900. La protagonista dopo essersi sposata con un giovane ingegnere, dà alla luce la figlia Flemming; la sua felicità tuttavia dura poco poichè suo marito muore prematuramente, come se ciò non bastasse, la ventinovenne Adaline ha un incidente automobilistico subito dopo, durante il quale in seguito a una fatalità meteorologica, si verifica l’arresto del invecchiamento del suo corpo, ovvero l’eterna giovinezza.

Il messaggio della pellicola inizia a ruotare attorno alle difficoltà, portate da uno squilibrio dell’ordine natuare come questo. Adaline infatti è costretta a cambiare residenza ogni dieci anni, togliendo tempo e stabilità al rapporto con sua figlia. Per più di ottant’anni dal suo incidente, la giovane donna passa la sua esistenza lontano da ogni legame e sentimento che non sia per la figlia Flemming, osservata invecchiare tristemente e velocemente.
Quando arriva il 2014 Adaline, la cui identità corrisponde a Jennifer Larson, la sera di Capodanno incontra Ellis Jones a una festa, questo incontro le farà cambiare completamente il corso della sua vita, ribaltando ancora una volta la sua esistenza e quella della figlia ormai anziana.
Anche se il look fiabesco ha tolto alla trama un po’ di profondità, devo ammettere che il tutto non mi ha per niente deluso, anzi, mi ha piacevolmente stupito, lo consiglio.

 

Facebook Comments
Precedente Stoker Successivo X-Men-Apocalisse