Beauty and the Beast: 4X1

Monsieur et Madame Bête

La terza stagione ci aveva mostrato l’ossessione di Cat nel cercare le bestie, la disperata ricerca della normalità di Vincent, il loro matrimonio così atteso e un temibile cattivo dal passato.
Dopo il finale da “vissero per sempre felici e contenti” in molti hanno iniziato a temere, che prolungare la storia sarebbe risultato eccessivo, com’è stata quindi la prima puntata della quarta stagione?

l’inizio ambientato a Parigi per la luna di miele, è stato come tutti desideravamo: calmo, amorevole,  con dialoghi quasi normali fra Vincent che sembra aver adottato lo stile di vita “sarà quel che sarà” e una bellissima Cat che fra sorsi di vino rosso e lezioni di francese pare tutt’altro che rilassata; nonostante la presenza di suo marito fra le lenzuola e il mondo ai suoi piedi, l’ansia che tutto svanisca o si complichi la perseguita… E come darle torto?

Una volta usciti dal loro albergo un’innocente gita in tandem, si rivela un salvataggio estremo da parte di Vin che vede più avanti nel loro percorso un incidente automobilistico e procede come impazzito verso esso, lasciando che Cat cada per terra in una sequenza di immagini che ho trovato divertente.

13335213_10154385199196062_507571875_n

Mentre Vin soccorre le persone intrappolate in un auto prossima alle fiamme, i passanti iniziano a riprendere tutto, per fortuna l’unico ad aver visto gli strani occhi del soccorritore è l’uomo intrappolato, dato per incosciente e per cui poco ascoltato dalla polizia francese.
Nel frattempo a New York J.T. dopo aver scoperto che un famoso blogger ha intenzione di pubblicare informazioni sulle bestie, porta con sé Heather (dal momento che Tess non vuole ascoltarlo) in una violazione di domicilio, destinata a far sparire ogni prova sulla bestie. Devo ammettere che nella terza stagione Heather era stata una rivelazione per me, farla entrare subito nella prima puntata l’ho trovata una mossa azzeccata, anche se la poveretta nell’appartamento in questione, troverà il cadavere del blogger torturato e un sicario che la farà cadere dal terzo piano mentre J.T. rischia per poco di non essere catturato.

Come si poteva prevedere Vin e Cat ritornano a casa con il primo volo disponibile, la cosa però non sembra turbarli molto, dopo tutto il modo in cui vivono comprende da tempo situazioni di questo tipo e indiscutibilmente sono pronti all’azione anche se non la cercano direttamente.
Cat si reca subito da Tess (che come “capo” della centrale mi piace molto) e una volta che il gruppo e riunito iniziano inseguimenti, ricerche e prove per trovare l’assassino del blogger, che presto si scopre essere sulle tracce di Vincent e già a conoscenza dell’esistenza di Catherine.
Dopo che l’uomo uccide ancora e che trovano Heather a letto con il paramedico Kyle, Cat decide di fare da esca umana per attirare il sicario, che la cattura con abilità e costringe Vin ad andarla come sempre a salvare.

Le scene finali rivelano che sulla testa della bestia ,ovvero di Vincent, c’è una taglia di 5 milioni di dollari, i neo sposini non si lasciano però intimorire più di tanto e fanno assaporare agli spettatori una romantica rivisitazione della loro luna di miele sul tetto di Cat, trasformato in Parigi per l’occasione.

Insomma l’inizio della stagione 4 sembra promettente, anche se le dinamiche sono simili alle stagioni precedenti, si riscontra qualcosa di nuovo, diverso, come il rapporto fra i protagonisti che cercano di trovare un equilibrio come coppia sposata, se lo troveranno o meno lo scopriremo solo nelle prossime puntate.

Pagina facebook Panico da Recensione

Immagini di Jay Ryan & Kristin Kreuk Official Italia

Facebook Comments
Precedente I Volturi scatenano il romanticismo? Successivo La quinta onda (The 5th wave)