Book Tag: caffè e biscotti

13578516_10154470242966062_1186689042_nVisto il successo dello scorso Book Tag ho deciso di farne uno tutto mio, per farvi conoscere un altro po’ di me e leggere le risposte di: Books in Kensington Gardens, Il profumo dei manga, Un profondo oceano di libri, Signorina Bloggy, The imbranation girl, Leggo Rosa e Secret Life of a Potterhead Girl.

Hai mai faticato ad approcciarti a un libro famoso che tutti hanno adorato?

Mi è successo con la collana di libri “Shadowhunters”, la storia mi ha intrigata da morire, i primi tre volumi li ho divorati nel giro di pochissimo e poi ad un tratto mi sono bloccata e non ho più trovato la voglia di proseguire… Devo ancora capirne il motivo.

Quale autore poco conosciuto consiglieresti di leggere?

Direi Martin Millar per la sua storia di Kalix la ragazza lupo, i suoi libri sono particolari: sovraccarichi di personaggi eventi e con una fantasia esagerata, per qualche strano motivo però coinvolgono in un modo magico.

Esiste un libro che hai comprato solo per la sua copertina?

“Fallen”! Dalla sinossi la storia non mi è sembrata così originale e nuova, ma io amo il gotico e non ho resistito!

Un libro che non hai alcuna intenzione di leggere?

“Cinquanta sfumature di grigio”… Non ce la faccio, non è proprio il mio genere.

Hai mai saltando alcune pagine o lunghe descrizioni di un libro?

Mi sentirei troppo in colpa a farlo, ho più rispetto per i libri che nei confronti della mia voglia di non annoiarmi!

Qual è il tuo libro preferito per bambini?

Senza ombra di dubbio “Il Piccolo Principe”, un capolavoro che rileggo ogni volta che ne sento il bisogno.

Un libro o una serie che sai che rileggerai prossimamente?

Deeper Shiver e Forever di Maggie Stiefvater, dopo aver finito l’ultimo capitolo Sinner, sono certa che mi ritroverò a rileggere i precedenti tre volumi!

Qual’è il posto più strano dove hai letto?

Nel portone del mio condominio, mi è capitato più di una volta di utilizzarlo come rifugio di emergenza quando in casa mia gironzolava un po’ troppa gente per i miei gusti; il luogo in cui più mi piacerebbe leggere però, è in assoluto seduta fra la neve, non ho mai avuto l’occasione di farlo.

Un libro che ti piacerebbe leggere sotto le stelle?

Seguendo l’istinto direi “Morte nei boschi” di Costanza Savini e Giorgio Celli.

Cosa ti piace mangiare leggendo?

Litri e litri di caffè macchiato in cui affogo qualche biscotto di tanto in tanto, facendo attenzione a non sporcare le pagine.

Facebook Comments

2 thoughts on “Book Tag: caffè e biscotti

  1. Ciao! Grazie per avermi coinvolta! Risposte come sempre molto intelligenti e interessanti! Appena sarà on line, ti avviso!

  2. Pingback: Book Tag #2: caffé e biscotti – Secret Life of a Potterhead Girl